Collezione Miko

La sensibilità estetica che caratterizza le forme di Miko, è una espressione di moderazione e minimalismo che si manifesta con un equilibrio di linee, spazi e moduli.
I materiali, lavorati con sapere, rivelano il proprio essere grezzo e originario, modellandosi e adattandosi al volere dell’uomo.

La semplicità insita nel progetto non è una condizione ”semplice” da attuare, ha un linguaggio proprio definito da accostamenti taciti e discreti, epurato da ogni forma di stile e sottilmente intenso.

Lo spazio e il vuoto, elementi a prima vista semplici e universalmente conosciuti e presenti in molteplici culture, assumono aspetti dissimili
pur mantenendo una condizione di interdipendenza.
Racchiudere il vuoto, identificandolo come uno spazio determina materialmente o idealmente un luogo.

L’espressione di questo concetto si traduce in uno spazio quadrato e vuoto, delimitato da quattro paletti poi puntati nei rispettivi angoli e uniti tra loro da una ”fune”.

La collezione MIKO circoscrive il vuoto senza colmarlo, lo delimita tracciando guide invisibili, generando un luogo di convivio e vissuto in cui riconoscersi.

Visualizzazione di 15 risultati